riabilitazione_psicologica-dopo-intervento-seno_roma

Riabilitazione psicologica a Roma per donne colpite dal cancro al seno

La riabilitazione psicologica per le donne colpite dal cancro al seno è fondamentale per aiutare le pazienti ad affrontare nel migliore dei modi un periodo sicuramente complicato della loro vita. Soprattutto per coloro che non hanno una storia familiare con casi di carcinomi mammari, una diagnosi del genere può avere effetti senza dubbio devastanti sull’equilibrio psico-fisico.

È importante, dunque, sapere, in qualunque momento, di poter chiedere aiuto agli esperti di SenoClinic, non soltanto sotto il profilo medico e terapeutico ma anche sotto quello psicologico.

L’importanza del supporto psicologico in caso di cancro al seno

Uno stato d’animo negativo può indurre le pazienti a mettere da parte le buone abitudini per lasciare il posto a comportamenti e stili di vita controproducenti. Una diagnosi di cancro al seno può causare depressione, insonnia ma anche abuso di alcol, sigarette o caffeina.

La depressione è senz’altro uno dei rischi maggiori a cui si va incontro dopo la scoperta della presenza di un carcinoma mammario. Alcune donne potrebbero iniziare ad avere problemi nelle relazioni con amici e familiari ma, soprattutto, potrebbero scoraggiarsi a tal punto da rifiutare anche l’intervento chirurgico o le sedute di radioterapia o chemioterapia.

I vantaggi della riabilitazione psicologica

Un percorso di riabilitazione psicologica nasce con l’obiettivo di aiutare le donne a far fronte ai cambiamenti fisici, emotivi e legati allo stile di vita causati dal cancro e dalle terapie ad esso collegate.

Il sostegno psicologico può, ad esempio, consentire alle donne di trovare il modo giusto di spiegare la malattia ai loro figli o di gestire il rapporto con il partner. Molte pazienti potrebbero, invece, aver bisogno di ricevere consigli e suggerimenti su come controllare lo stress, l’ansia e gli stati depressivi.

Gli psicologi di SenoClinic possono aiutare le donne a superare il dolore e la paura attraverso l’insegnamento di alcune strategie per superare il problema, affrontandolo con energia positiva. Capita spesso che da un momento di crisi e di estrema difficoltà possa nascere un’opportunità di crescita personale.

Bisogna, inoltre, considerare che il supporto psicologico è, spesso, necessario anche per partner, bambini, amici e genitori della paziente a cui è stato diagnosticato il carcinoma mammario. Tra l’altro, va sottolineato che le cure psicologiche potrebbero essere necessarie anche al termine delle terapie mediche.

I tempi di recupero psicologico in molti casi possono rivelarsi più lunghi di quelli per il recupero fisico. Tale situazione non va, però, interpretata in chiave negativa o pessimistica. Le donne vittime di tumore al seno hanno bisogno di tempo per assimilare l’esperienza vissuta ed accettare i cambiamenti che i trattamenti medici hanno imposto al loro corpo. Un buon trattamento psicologico può essere di grande sostegno ai fini del raggiungimento di questo obiettivo.

Benefici per il corpo

Per alcune donne può essere difficile accettare gli effetti collaterali di un trattamento chemioterapico, a tal punto da rifiutare di sottoporsi ad ulteriori sedute. Uno psicologo esperto può insegnare alle donne esercizi di rilassamento in grado di alleviare la portata di alcuni sintomi della chemioterapia, come ad esempio la nausea.

In generale, compito dello psicologo è aiutare le donne ad affrontare la malattia con l’atteggiamento giusto. Il risultato finale sarà una comprensione più consapevole della malattia e una maggiore disponibilità a sottoporsi ai trattamenti e alle terapie.

AVVISO ALLE UTENTI
Le informazioni contenute in questa pagina sono solo a scopo informativo e non possono assolutamente sostituire il parere del medico. Ogni terapia è individuale e deve essere monitorata dal proprio specialista. Per risolvere i tuoi dubbi richiedi tranquillamente un consulto a SenoClinic.