controllo_post_operatorio_seno_roma-anzio

Controlli post operatori al seno a Roma

I controlli post operatori al seno sono necessari per monitorare il quadro clinico della paziente e il suo stato di ripresa dalla malattia. La durata e la tipologia dei cosiddetti controlli di follow-up varia a seconda delle condizioni generali della donna e allo stadio del tumore.

Cosa accade dopo l’intervento

Per i risultati dell’esame istologico definitivo è, in genere, necessario attendere una decina di giorni dall’intervento chirurgico. La data del primo controllo può essere concordata anche il giorno della dimissione oppure successivamente.

Frequenza dei controlli

Le linee guida generali prevedono controlli a cadenza trimestrale o semestrale nei primi due anni successivi all’intervento chirurgico (tra i 2 e i 4 controlli annuali). A partire dal terzo e fino al quinto anno dopo l’intervento, il controllo viene solitamente svolto a cadenza semestrale, dunque non più di due volte all’anno. Trascorsi i cinque anni, se non sussistono particolari criticità, si effettua un solo controllo all’anno.

Tipologie di controlli

Diversi sono i controlli a cui la paziente può sottoporsi nei mesi o negli anni successivi all’intervento chirurgico: dalla visita medica a quella ginecologica, dagli esami del sangue a quelli radiologici del seno (ecografia mammaria, mammografia, tomosintesi, risonanza magnetica della mammella).

La mammografia non viene eseguita alle pazienti che si sono sottoposte a ricostruzione mammaria e mastectomia. In questo caso, al fine di monitorare il quadro clinico della paziente, si sceglie di eseguire un’ecografia mammaria o una risonanza magnetica.

Il ritorno alle attività quotidiane

Per ogni paziente è fondamentale ricominciare a programmare la propria quotidianità senza particolari ansie o turbamenti. Tuttavia, soprattutto nei primi 7-10 giorni successivi all’intervento, è bene evitare eccessivi sforzi.

Ad esempio, si sconsiglia l’utilizzo dell’automobile, in quanto si potrebbero avvertire delle difficoltà in alcune manovre, con conseguenti rischi per la paziente stessa e non solo.

Con gli interventi di chirurgia conservativa, generalmente, sono necessari poco più di 7 giorni per ritornare ad una vita normale. È necessario attende circa 15 giorni, invece, in caso di mastectomia.

Obiettivo dei programmi di follow up

Per noi di SenoClinic l’obiettivo dei programmi di follow up è quello di restituire serenità e tranquillità alla paziente, evitandole ansie eccessive ma, al contempo, proseguendo nel monitoraggio del suo stato di salute.

La gestione della fase post operatoria espone, spesso, le pazienti a preoccupazioni relative alla possibile ricomparsa della patologia. Ecco perché diventa importante poter contare anche sul supporto psicologico di uno specialista a cui spetta il compito di tranquillizzare e infondere sicurezza e serenità alla paziente.

AVVISO ALLE UTENTI
Le informazioni contenute in questa pagina sono solo a scopo informativo e non possono assolutamente sostituire il parere del medico. Ogni terapia è individuale e deve essere monitorata dal proprio specialista. Per risolvere i tuoi dubbi richiedi tranquillamente un consulto a SenoClinic.