SenoClinic

Unità di Senologia


Casa di Cura Privata

Villa Benedetta

Circonvallazione Cornelia, 65

00165 Roma

Tel. 06.66.65.23.63

 

Responsabile Unità di Senologia

Dr.ssa Simonetta Rossi

 

Contatti_SenoClinic_Senologia_roma
Villa Benedetta
Come contattarci
dove trovarci
Le nostre prestazioni

Cosa è e a cosa serve l'Anestesia

L'ANESTESIA serve ad eliminare il dolore durante l’intervento chirurgico, consentendo l’esecuzione di operazioni sempre più complesse, in ogni tipo di paziente dal neonato al grande anziano, dall’atleta al cardiopatico. L'ANESTESIA MODERNA È GENERALMENTE MOLTO SICURA.

 

L'anestesia è somministrata da un medico specialista in Anestesia e Rianimazione ed il cui compito è di sorvegliare il paziente costantemente e continuamente durante tutto l'intervento chirurgico.

 

Oltre a togliere il dolore durante l'operazione, è compito e responsabilità dell'Anestesista controllare e garantire tutte le funzioni vitali (regolarità del battito cardiaco, della pressione arteriosa, del respiro, della ossigenazione, della temperatura, della diuresi). L'Anestesista si prenderà cura del paziente anche dopo la fine dell'intervento e fino alla scomparsa degli effetti maggiori dei farmaci somministrati.

 

 

Diverse sono le tecniche di anestesia utilizzabili; schematicamente si possono distinguere due grandi categorie:

 

ANESTESIA GENERALE e LOCO-REGIONALE.

 

ANESTESIA GENERALE

L'ANESTESIA GENERALE SI OTTIENE SOMMINISTRANDO PER VIA ENDOVENOSA E/O PER VIA RESPIRATORIA DEI FARMACI CHE ABOLISCONO LA COSCIENZA E LA PERCEZIONE DEL DOLORE.

 

Il cervello si "addormenta", i muscoli si rilassano e al risveglio non si avrà alcun ricordo dell'operazione. Durante l'anestesia, la respirazione è garantita da una macchina collegata con una mascherina o con un piccolo tubo posizionato nella trachea. Altri strumenti controllano la pressione sanguigna, il battito del cuore e lo stato di ossigenazione.

Alla fine dell'operazione, una volta risvegliatosi e recuperata la forza muscolare, il paziente riprenderà a respirare da solo e il tubo tracheale sarà rimosso. La sorveglianza ad opera del personale di anestesia continuerà nella sala di risveglio, dove il paziente potrà sostare per il tempo necessario.

 

ANESTESIA LOCO-REGIONALE

L'ANESTESIA LOCO-REGIONALE PERMETTE DI ANESTETIZZARE UNA REGIONE DEL CORPO PIÙ O MENO CIRCOSCRITTA MANTENENDO SVEGLIO E COSCIENTE IL PAZIENTE DURANTE L’INTERVENTO.

 

ANESTESIA LOCALE ASSISTITA CON O SENZA SEDAZIONE


Viene utilizzata per i piccoli interventi (blefaroplastica, minilifting, asportazioni di cisti, tunnel carpale, piccole lesioni cutanee ecc.). Si effettua mediante un'infiltrazione con anestetico locale della zona su cui si deve intervenire. Si associano dei sedativi per tranquillizzare e calmare il paziente.

 

COME CI SI DEVE COMPORTARE PRIMA DELL'INTERVENTO

 

Portare con sé in Casa di Cura tutta la documentazione medica disponibile.  Qualora, tra la data della visita ed il ricovero, fossero insorte alterazioni importanti dello stato salute (febbre, tosse, catarro, disturbi gastroenterici ecc.), segnalarlo all'anestesista. Nelle otto ore che precedono l'intervento non assumere cibi solidi né bevande quali latte, cioccolata, spremute e succhi di frutta; è consentito invece bere modeste quantità di acqua e liquidi "chiari" (tea, camomilla,) fino a due-quattro ore prima dell'intervento.

 

Proseguire le eventuali terapie cardiologiche in atto o, in caso di dubbi, contattare il medico. Togliere rossetto e smalto per le unghie; consegnare ad un accompagnatore o al personale del reparto protesi dentarie, lenti a contatto, bracciali, anelli ed altri oggetti preziosi. L'eventuale mantenimento di occhiali e apparecchi acustici dovrà essere concordato con l'anestesista.

 

 

(A cura del Dr. Paolo Carducci)