Terapia menopausa roma

Terapia Menopausa

La menopausa è un momento fisiologico della vita della donna che coincide con il termine della sua fertilità.
Si parla infatti legittimamente di menopausa quando una donna non ha mestruato per 12 mesi consecutivi e non ha la possibilità di rimanere incinta in modo naturale. Solitamente comincia tra i 45 ed i 55 anni ma può svilupparsi anche prima o dopo questa fascia d’età. In questa pagina andremo a vedere quando inizia la menopausa, quanto dura, quali sono i sintomi, le cause, la diagnosi ed il trattamento della menopausa.

Quando inizia e quanto dura la menopausa

Nella maggior parte delle donne i primi sintomi della menopausa compaiono circa quattro anni prima dell’ultimo ciclo mestruale. Ci sono alcune donne, non molte, nelle quali i sintomi cominciano ad apparire già circa dieci anni prima della menopausa.

Diversi elementi concorrono a determinare l’inizio esatto della menopausa, tra cui fattori genetici e la salute delle ovaie. Si parla di perimenopausa per riferirsi al periodo precedente l’inizio della menopausa, coincidente con il momento in cui gli ormoni della paziente cominciano a mutare. Può durare da pochi mesi a molti anni. Gran parte delle donne entra in perimenopausa intorno ai 45 anni. Ci sono, però, donne che saltano del tutto questa fase ed entrano direttamente in menopausa.

Nel corso della perimenopausa, i cicli mestruali cominciano a diventare irregolari e alcuni di essi potrebbero addirittura saltare.

La postmenopausa, invece, coincide con gli anni successivi alla menopausa.
Si parla invece di menopausa precoce quando questa condizione compare prima dei 40 anni.

Sintomi

I sintomi della menopausa non sono uguali per tutte le donne ma tendono ad apparire più gravi quando questo momento fisiologico si verifica all’improvviso. La gravità dei sintomi e la loro durata può essere condizionata da isterectomia, cancro, problemi alle ovaie ma anche da abitudini di vita scorrette, come ad esempio il fumo.

I segnali più comuni della menopausa sono:

  • Cicli mestruali di frequenza irregolare;
  • Ciclo mestruale più pesante o leggero rispetto al solito;
  • Sintomi vasomotori (vampate di calore e sudorazione notturna);
  • Secchezza vaginale;
  • Aumento di peso;
  • Calo del livello attenzione e di concentrazione;
  • Dolori al seno;
  • Mal di testa;
  • Ansia o stati depressivi;
  • Diminuzione del desiderio sessuale;
  • Infezioni del tratto urinario;
  • Articolazioni rigide o dolorose

Le complicazioni tipiche della menopausa sono:

  • Atrofia vulvovaginale;
  • Funzione metabolica più lenta;
  • Rapporti sessuali dolorosi;
  • Osteoporosi;
  • Cataratta;
  • Patologie cardiache;
  • Incontinenza urinaria;
  • Malattia parodontale

Cause

La menopausa è un processo naturale cui ogni donna va incontro una volta raggiunta una certa età. L’organismo subisce diversi cambiamenti ormonali come risposta a livelli più bassi di estrogeni, testosterone, progesterone, ormone luteinizzante e ormone follicolo-stimolante.

Si parla di menopausa indotta quando essa è causata da lesioni o da rimozione chirurgica delle ovaie e delle strutture pelviche. La menopausa indotta può dipendere dalla presenza di altre condizioni;

  • Ooforectomia;
  • Ablazione ovarica;
  • Radiazione pelvica;
  • Lesioni pelviche che causano danni gravi o distruzione delle ovaie.

Diagnosi

Si consiglia di parlare con il proprio medico o di sottoporsi ad una visita ginecologica in presenza di sintomi da menopausa particolarmente fastidiosi. Spesso tra i test associati alla diagnosi per la menopausa troviamo l’esame del sangue, finalizzato a misurare il livello ematico di alcuni ormoni.

Livelli ematici di FSH (ormone follico-stimolante) costantemente elevati, associati all’assenza di mestruazioni per dodici mesi in genere confermano l’arrivo della menopausa. Esistono anche altri test, come il test della saliva e quello delle urine da banco, ma oltre ad essere più costosi risultano meno precisi ed affidabili.

In base ai sintomi, lo specialista potrebbe consigliare ulteriori esami del sangue, tra cui:

  • Test di funzionalità epatica;
  • Test di funzionalità della tiroide;
  • Profilo lipidico nel sangue;
  • Test di funzionalità dei reni;
  • Test di progesterone, prolattina, testosterone, estradiolo e gonadotropina corionica

Trattamento

Il trattamento della menopausa può diventare necessario solo se i sintomi sono gravi, a tal punto da influenzare negativamente la qualità della vita. Uno dei trattamenti può efficaci è la terapia ormonale, soprattutto per le donne che hanno meno di 60 anni, che aiuta a gestire meglio vampate, sudorazioni notturne, osteoporosi e atrofia vaginale.

Altri farmaci usati per alleviare alcuni sintomi della menopausa possono essere:

  • Lubrificanti vaginali non ormonali o a base di estrogeni a basso dosaggio;
  • Ospemifene;
  • Farmaci per l’insonnia;
  • Calcitonina;
  • Raloxifene;
  • Teriparatide

Rimedi naturali per i sintomi della menopausa

Esistono diversi modi per ridurre l’impatto dei sintomi della menopausa sull’organismo. Ne indichiamo alcuni:

  • Mantenere la calma;
  • Indossare abiti larghi e freschi;
  • Evitare, durante la notte, coperte eccessivamente pesanti così da gestire meglio le vampate;
  • Svolgere attività fisica, almeno per 20-30 minuti al giorno;
  • Assumere integratori di calcio, vitamina D e magnesio;
  • Smettere di fumare;
  • Limitare l’uso di alcolici;
  • Limitare l’esposizione al fumo passivo;
  • Applicare idratanti per ridurre la secchezza della pelle

AVVISO ALLE UTENTI
Le informazioni contenute in questa pagina sono solo a scopo informativo e non possono assolutamente sostituire il parere del medico. Ogni terapia è individuale e deve essere monitorata dal proprio specialista. Per risolvere i tuoi dubbi richiedi tranquillamente un consulto a SenoClinic.