L’ultima tecnologia per la Prevenzione Senologica

Mammografia con Tomosintesi a Roma

La Mammografia è l’esame di eccellenza per la prevenzione e la diagnosi del cancro al seno. Oggi i risultati sono ancora più precisi e affidabili grazie all’utilizzo della Tomosintesi, una tecnica 3D di ultima generazione che consente di scoprire e localizzare anche lesioni mammarie di piccolissime dimensioni e di evidenziare quelle che possono sfuggire alla mammografia tradizionale.

Ce ne parla la Dr Simonetta Rossi, chirurgo senologo e direttore di SenoClinic, l’Unità di Senologia della Casa di Cura Villa Benedetta a Roma.

Perchè la Tomosintesi permette un’interpretazione più sicura dei risultati?
La Tomosintesi consente di ottenere una ricostruzione stratigrafica della mammella, scomponendola in tante sezioni dello spessore di un millimetro, e permette di evidenziare in maniera più chiara e accurata anche sottili alterazioni, indicative di un tumore di piccole dimensioni.

La Tomosintesi è un esame idoneo per tutte le donne?
La Mammografia 3D con Tomosintesi è indicata per tutte le donne oltre i 40 anni. La sua elevata capacità diagnostica trova grandi benefici anche nello studio del seno denso, costituito da una componente ghiandolare prevalente.
Questa caratteristica, più comune nelle donne giovani, non permette ai raggi X della mammografia 2D di analizzare il tessuto in profondità, riducendo la visibilità di lesioni maligne (falsi negativi) o sovradiagnosticando lesioni dubbie (falsi positivi). Con la Tomosintesi riusciamo a individuare in modo più preciso i ‘veri’ tumori mammari evitando di richiamare le donne per indagini diagnostiche aggiuntive, risparmiando loro momenti di ansia e timori ingiustificati.

Dunque la Tomosintesi ha messo nel cassetto la mammografia tradizionale?
Per noi la strada è già tracciata: come il cd ha sostituito il vinile, la TC ha rimpiazzato la radiografia del torace, così la nuova Tomosintesi ha sostituito la mammografia bidimensionale. A Villa Benedetta investiamo da sempre in tecnologia e innovazione, infatti già da 7 anni abbiamo a disposizione due Mammografi 3D con Tomosintesi e Microbiopsia Stereotassica, un Giotto Class e un Hologic 3Dimensions.

Come possono orientarsi le donne per capire a chi affidarsi?
Intanto alle donne vorrei dare un messaggio rassicurante: la diagnostica senologica in Italia è di ottimo livello. L’importante è scegliere con attenzione e consapevolezza a chi rivolgersi. La differenza, oltre alla tecnologia delle strumentazioni, la fanno l’esperienza e la professionalità degli operatori e degli specialisti.
Il tumore al seno è una malattia molto complessa ed è quindi fondamentale affidarsi a un Centro di Senologia multidisciplinare, che garantisca alle pazienti la migliore assistenza in un percorso unico, dalla diagnosi alla terapia, fino alla chirurgia e alla riabilitazione psicofisica. Per questo il nostro Staff è costituito da radiologi, oncologi, chirurghi, radioterapisti, chirurghi plastici e psicologi.

La prevenzione è entrata a far parte delle nostre vite. Cosa raccomanda alle pazienti?
Il nostro corpo ci manda diversi segnali, che spesso trascuriamo. Bisogna ricordare che anche i piccoli cambiamenti possono evolversi nel tempo in disturbi pericolosi per la salute. Le regole per la prevenzione sono poche e chiare: mantenere uno stile di vita sano senza trascurare i controlli periodici. In due parole… volersi bene.

 

tomosintesi-mammaria-senoclinic-roma-e1578681099690

Perchè la Tomosintesi può fare la differenza  
Scova, con elevata accuratezza diagnostica, lesioni tumorali al seno anche molto piccole con percentuali maggiori rispetto alla mammografia tradizionale.

Sono queste le potenzialità della mammografia 3D combinata alla nuova tecnica della Tomosintesi. Nella diagnosi precoce la Tomosintesi può fare la differenza perchè consente di individuare piccole alterazioni che potrebbero essere la spia di un tumore.

Come si esegue la Mammografia con Tomosintesi

Come per la mammografia tradizionale, l’esame non causa alcun tipo di fastidio alla paziente.

tomosintesi 1

COMPRESSIONE DELLA MAMMELLA

Si posiziona la mammella su un apposito sostegno, comprimendola leggermente tra due piastre. 

tomosintesi 2

SEZIONI (SLICES) DEL SENO DA 1MM

La Tomosintesi acquisisce proiezioni bidimensionali a bassa dose per diverse angolazioni del tubo RX.

tomosintesi 3

IMMAGINI STRATIFICATE

 I dati acquisiti con le proiezioni bidimensionali vengono ricostruiti in 3D grazie a una serie di strati sottili ad alta risoluzione.

Chi deve eseguire la Mammografia con Tomosintesi

tomosintesi 4

La Mammografia 3D con Tomosintesi è consigliata alle donne di età superiore ai 40 anni.

L’indagine andrebbe completata con la visita senologica e una ecografia mammaria bilaterale.
L’esame è particolarmente indicato anche in caso di seno denso, una caratteristica molto comune nelle donne più giovani.

tomosintesi 5

Cos’è il seno denso?
La densità mammaria indica la proporzione tra il tessuto ghiandolare, quello connettivo e quello grasso all’interno del seno. Il seno denso è una caratteristica molto comune nelle donne al di sotto dei 40 anni, in quelle che stanno assumendo una terapia ormonale sostitutiva o in quelle con una particolare costituzione individuale.

Seno Clinic è l’Unità di Senologia ad alta specializzazione di Villa Benedetta Group

AVVISO ALLE UTENTI
Le informazioni contenute in questa pagina sono solo a scopo informativo e non possono assolutamente sostituire il parere del medico. Ogni terapia è individuale e deve essere monitorata dal proprio specialista. Per risolvere i tuoi dubbi richiedi tranquillamente un consulto a SenoClinic.

 328 total views,  10 views today