Protesi al seno e rischio tumore

protesi-al-seno-e-rischio-tumore

Ogni anno nel mondo sono centinaia di migliaia le protesi al seno che vengono impiantate sia a scopo puramente estetico sia nella ricostruzione di un seno dopo la rimozione chirurgica di un tumore. È naturale che alcune donne, se non sono a loro agio con una parte importante del corpo come il seno, cerchino di cambiare. Ma devono essere aiutate dai loro chirurghi plastici a conoscere i potenziali rischi e gli effetti estetici attesi, con aspettative realistiche.

Senza protesi dopo la mastectomia

senza-protesi-dopo-la-mastectomia

Going flat è il movimento nato negli Stati Uniti composto da donne che non hanno voluto la protesi dopo l’intervento di mastectomia radicale, vale a dire, di asportazione del seno.

La vita dopo il tumore al seno

la-vita-dopo-il-tumore-al-seno

Molte donne, dopo aver superato le terapie per combattere un tumore al seno, spesso tornano alla «normalità», ma devono lottare con gli effetti collaterali della malattia e delle cure a lunga distanza

Tumore al seno e recidive

tumore-al-seno-e-recidive

Il pericolo di recidive e metastasi può presentarsi anche dopo 15 o 20 anni dal primo tumore al seno. Chi sono e cosa dovrebbero fare le pazienti più a rischio che le cellule cancerose si risveglino?

I cambiamenti del seno

i-cambiamenti-del-seno

L’American Society of Clinical Oncology (ASCO) ha stilato un elenco di “campanelli d’allarme” riservato alle donne. Uno dei sintomi da tenere sotto controllo può essere il cambiamento del seno.

I falsi miti sul tumore al seno

i-falsi-miti-sul-tumore-al-seno

Per combattere il tumore del seno, oltre a prevenzione e diagnosi precoce, occorre conoscerlo. Esistono ancora dei falsi miti che ruotano attorno a questa neoplasia, una fra le più diffuse patologie femminili.

Quando serve la chemioterapia?

quando-serve-la-chemioterapia

Nel trattamento delle forme precoci del tumore al seno, la chemioterapia dopo l’intervento di rimozione non è sempre la scelta migliore. Anzi, in molti casi potrebbe essere evitata, scongiurandone i pesanti effetti collaterali.