SenoClinic

Unità di Senologia


Casa di Cura Privata

Villa Benedetta

Circonvallazione Cornelia, 65

00165 Roma

Tel. 06.66.65.23.63

 

Responsabile Unità di Senologia

Dr.ssa Simonetta Rossi

 

Contatti_SenoClinic_Senologia_roma
Villa Benedetta
Come contattarci
dove trovarci
Le nostre prestazioni
 · 

Tumore al seno, 4 sintomi da riconoscere

Nonostante il tumore al seno sia una delle neoplasie a maggior incidenza nella popolazione di sesso femminile, è anche vero che, fortunatamente, le numerose iniziative di prevenzione e di sensibilizzazione sul tema che hanno luogo frequentemente sul territorio stanno sortendo un effetto positivo sia in termini numerici che di prognosi. Sono sempre di più, oggi, le donne che rispondono alla chiamata della prevenzione partecipando ad iniziative di screening e dimostrando una tangibile sensibilità verso il tema del tumore al seno. 

La prima arma per sconfiggere il tumore al seno è la prevenzione

Prevenzione significa non solo informarsi ma anche programmare una serie di controlli mirati con cadenza periodica già dai 35 anni d'età. Prevenzione, diagnosi sempre più precoce e percorsi diagnostici mirati e d'alto profilo oggi regalano percentuali di guarigione sempre più alte e sempre più incoraggianti. L'esame fondamentale per un primo approccio alla prevenzione è naturalmente la mammografia in abbinamento ad una visita senologica specialistica, ma ve ne sono anche altri che possono rivelarsi utile a completare e definire un'eventuale diagnosi: tra questi citiamo ecografia, risonanza magnetica, biopsia. 

I 4 sintomi del tumore al seno da riconoscere

Come detto, la parola d'ordine quando ci si approccia al tema del tumore al seno è la prevenzione. Segnaliamo in questa sede 4 sintomi che dovrebbero "insospettire" la paziente e che possono essere dei campanelli d'allarme rispetto alla presenza di una neoplasia mammaria:

  1. Nodulo mammario: una piccola "pallina" che si percepisce chiaramente al tatto durante l'autopalpazione;
  2. Retrazione del capezzolo: un capezzolo che rientra o si piega su se stesso;
  3. Rossore attorno al capezzolo: un arrossamento localizzato, attorno al capezzolo o in un'area della mammella;
  4. Tumefazione ascellare: l'ascella è dolente, infiammata, arrossata. 

Un consiglio prezioso per chi individua uno di questi 4 sintomi

Osservare se stesse, fare attenzione ai segnali che il nostro corpo ci invia, eseguire l'autopalpazione, rappresentano davvero il primo passo prezioso nel cammino della prevenzione. In presenza dei 4 sintomi sopracitati si consiglia di anticipare visita senologica e mammografia.

Nota per le Utenti
Le informazioni fornite in questa pagina hanno natura generale e sono pubblicate a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere del medico.

Scrivi commento

Commenti: 0