SenoClinic

Unità di Senologia


Casa di Cura Privata

Villa Benedetta

Circonvallazione Cornelia, 65

00165 Roma

Tel. 06.66.65.23.63

 

Responsabile Unità di Senologia

Dr.ssa Simonetta Rossi

 

Contatti_SenoClinic_Senologia_roma
Villa Benedetta
Come contattarci
dove trovarci
Le nostre prestazioni
 · 

Pap Test, in arrivo il "kit" per farlo a casa

Il pap test è un esame fondamentale per l'individuazione - ce lo suggerisce il suo stesso nome - del Papilloma Virus. E' oramai risaputo che il Papilloma Virus è la patologia a trasmissione sessuale più diffusa, nonché, statistiche alla mano, la prima causa di tumore alla cervice e/o alle ovaie. Il test in questione ha la durata di qualche istante appena, eppure sono molte le pazienti che sono restie ad affrontarlo, per imbarazzo. Ecco allora la risposta a questo imbarazzo: un comodo kit per effettuare il test in casa. Vediamo di che si tratta. 

Pap test: "istruzioni per l'uso"

Il pap test consiste nel prelievo, da parte del ginecologo, di un piccolissimo campione di tessuto del collo dell'utero che viene successivamente mandato presso un laboratorio per l'analisi e l'eventuale rilevamento del Papilloma Virus. Il primissimo test andrebbe effettuato intorno ai 20-25 anni, per poi essere successivamente ripetuto ogni due o tre anni, qualora negativo. 

L'idea: effettuare il pap test comodamente a casa

L'idea di offrire un metodo per effettuare il pap test a casa è stata di due giovani ricercatori Bruna Marini e Rudy Ippodrino, ex allievi della prestigiosa Normale di Pisa e oggi alla guida di Ulisse Biomed, start up attiva nel settore biomedicale. Alla base dell'idea vi è la voglia di aiutare le donne a tutelarsi dal Papilloma Virus sempre e comunque. Chi dovesse provare imbarazzo o non dovesse riuscire a trovare il tempo per sottoporsi ad un pap test, troverebbe dunque nel kit in questione la soluzione ai suoi problemi. 

Il consiglio

Nonostante l'idea di effettuare un prelievo per il pap test comodamente a casa ed in modo davvero non invasivo sia allettante, il consiglio è quello di cogliere l'opportunità del pap test per sottoporsi ad una visita ginecologica accurata e completa. Durante la visita, oltre al test, sarà possibile dunque accertare lo stato di salute generale del proprio apparato riproduttivo, e di avere un colloquio utile e produttivo con il proprio ginecologo in merito ad altri dubbi o problemi che altrimenti rimarrebbero irrisolti scegliendo la via "casalinga". 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Bruna (mercoledì, 09 ottobre 2019 22:46)

    Per me va bene...